BTO 2014: il travel 2.0 sceglie Firenze

letto su webitmag.it –

È online il programma 2014 di BTO Buy Tourism Online. L’evento dedicato al mondo del travel 2.0 si terrà a Firenze, presso la Fortezza da Basso il 2 e 3 dicembre. Durante la due giorni promossa da Regione Toscana, Toscana Promozione e Camera di Commercio di Firenze e organizzata da Fondazione Sistema Toscana e PromoFirenze – Azienda Speciale della Camera di Commercio di Firenze, sono 125 gli eventi da seguire. Quest’anno BTO adotta l’avviso della metropolitana londinese, ovvero  MIND the GAP: infatti format e programma scientifico sono pensati come un ponte tra vecchie certezze e nuovi scenari per chi si occupa di turismo e mercato, con l’invito ad agire più che a pensare.

Saranno 19 gli eventi in Emirates Hall, con dibattiti, interviste e presentazioni di ricerche in anteprima come il Travel Brand Index di Future Brand; 54 gli slot scientifici, 26 Cassette degli Attrezzi tra Basic e Advanced e 26 Product Presentation della Aziende del Club Espositori, una selezione delle realtà IT per l’universo travel. 
BTO si declina in Tourism, Travel e Technology. Tra gli interventi da non perdere, la tavola rotonda dal titolo “MegaMetaSearch” con Helena Egan Director, industry relations TripAdvisor, Sydney Burdick, Global Communication Trivago, Gurhan Karaagac, Country manager Italia Kayak e Filippo De Matteis, Marketing manager Italia Skyscanner. Altre novità, i panel sulla Cina il tema della sharing economy con Uber e HomeAway, Booking.com ed Expedia. Inoltre, la tavola rotonda con Matera Capitale della Cultura 2019 e le altre città finaliste (Siena, Perugia, Cagliari, Ravenna); l’incontro con Daniel Edward Craig, di Reknown, sul tema “Social Media & Storytelling” e con Josiah MacKenzie, di Gradigio Group e partner di ReviewPro su “Opportunities from Interconnectivity”. Si parla anche di turismo per bambini e di Hospitality Internet of Things. L’intervento di Fabio Lazzerini, Country Manager Italia Emirates, spiega come la rete facilita la vita dell’utente-viaggiatore. L’ultima novità, l’approfondimento intitolato Human to Human e curato da Paolo Iabichino, Group Executive Creative Director Ogilvy&Mather Italy. Al centro del dibattito, il valore della persona che lavora in ambito turistico.

La chiusura di BTO 2014 è affidata a Alex Bellini, l’avventuriero famoso per le traversate oceaniche a remi in solitaria.

2 risposte a “BTO 2014: il travel 2.0 sceglie Firenze

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...